5 buoni motivi per aprire un e-commerce

In un periodo che passerà alla storia, pensiamo alle evoluzioni che ci saranno nel futuro per quanto riguarda il mondo del digitale, diventato fondamentale per la sopravvivenza di alcune realtà.
Alcuni si sono già mossi nell’apertura di un e-commerce, altri aspettavano di evolvere la propria azienda, altri ancora non sono orientati al mondo digitale.
Vediamo assieme quali sono i buoni motivi per aprire (o non aprire) uno e-commerce.

Come capire se il digitale fa al caso tuo

Iniziamo dall’analizzare il mercato del digitale: più della metà degli italiani acquista abitualmente online. Molti nuovi clienti si sono affacciati a questo mondo a causa della quarantena, ma siamo sicuri che continueranno così e abbandoneranno gli acquisti di persona?
La risposta è inevitabilmente “dipende”!

I consumatori sono una categoria sempre più complessa, con esigenze non sempre espresse e costantemente alla ricerca del prodotto migliore secondo i loro criteri, motivo che li rende spesso “infedeli”.
Ecco perché per alcune aziende diventa fondamentale essere presente anche online, così da soddisfare anche la nuova clientela che si è venuta a formare in questo periodo.
Ricorda che aprirti al mondo del digitale richiede impegno e dei professionisti, che possano aiutarti a far trasparire i valori della tua azienda anche online.
Ti servirà investire del tempo, oltre che del denaro, e, per i grandi volumi, anche delle risorse umane in grado di curare il rapporto con il cliente e di gestire gli ordini, che tu venda prodotti o servizi.

Non si può fare di tutta l’erba un fascio, quindi non pensare che per tutti valgano le stesse regole. Per molti negozi è fondamentale la presenza online, mentre per altri è consigliabile rimanere fedeli al rapporto di persona per il genere di prodotti o servizi che offrono, decidendo così di essere presenti online ma senza e-commerce.
Vediamo i punti a favore e a sfavore dell’avventura nel mondo degli shop digitali.

Punti a favore dell’apertura di un e-commerce

  • Un pubblico sempre più ampio di potenziali clienti potrebbe conoscere la tua azienda, andando ben oltre la città in cui ti trovi fisicamente
  • Il tuo negozio virtuale sarà aperto 24/7 e i tuoi clienti potranno comodamente acquistare quando lo riterranno più opportuno
  • Sarà facile raccogliere i dati dei clienti e gestire delle promozioni personalizzate
  • Puoi monitorare le opinioni dei clienti e interagire direttamente con loro in modo che abbiano una buona immagine della tua azienda
  • La gestione del magazzino e della fatturazione può avvenire in automatico, evitandoti errori

Difficoltà principali

  • La concorrenza è ampia, tra grandi brand e piccole aziende dovrai distinguerti tra molte più realtà
  • Il cliente valuta molte più opzioni prima di acquistare un prodotto quindi il percorso è lungo e difficile. I consumatori analizzano varie alternative e starà a te distinguerti dagli altri competitors!
  • “La rete non dimentica”, quindi studia una strategia accurata, rivolgendoti ad esperti, e ricorda che i successi sono ricordati, così come anche i flop. Essere online significa ricevere anche molte recensioni pubbliche
  • Il cliente non può avere un’esperienza diretta con la merce, perché i tuoi prodotti non potranno essere testati prima dell’acquisto
  • Ci vuole del tempo per avere dei risultati, quindi inizia l’avventura se sei armato di pazienza e sei fiducioso nel progetto. Un prodotto o servizio valido non avrà problemi a essere apprezzato una volta conosciuto!

Vuoi essere presente nel mondo online o aprire un E-Commerce?
Contattaci! Noi di ComunicatoriSuMisura creeremo una strategia comunicativa ad hoc per te!

Post Correlati

Leave a comment