A cosa mi serve un sito web?

siti web bologna

È una domanda solo apparentemente banale. Cosa risponderesti a un potenziale cliente che “lavora da decenni nel suo settore, ha un’attività in salute, stampa i suoi volantini distribuendoli dal punto vendita e investe nella comunicazione tradizionale, carta stampata e qualche promozione sulle reti locali”? Avrà di certo compreso che i tempi sono cambiati, ma potrebbe non aver percepito particolari flessioni nel suo mercato. Quindi a cosa serve un sito web?

Realizzazione siti web a Bologna e Vicenza

Contestualizzando il caso specifico, il sito web sembrerebbe uno strumento non fondamentale, ma dobbiamo puntualizzare alcuni aspetti:

  • quanto si spende in carta stampata in un solo anno?
  • quanto costa il volantinaggio con numeri efficaci e rilevanti?
  • quante persone si raggiungono con questi sistemi di marketing?

È vero, oggi in rete esistono soluzioni a prezzi convenienti e per le realtà locali il volantino è ancora una funzionale certezza. Sarebbe insensato abbandonare totalmente questa strategia di comunicazione con la propria clientela. Ma confrontala con un progetto che parta dalla realizzazione di un sito web. Potresti gestire uno spazio personale in grado di rispecchiare, come una vetrina, l’essenza del tuo lavoro, aggiornabile in qualsiasi momento e configurabile a seconda delle tue esigenze.

E perché no, associare alla spedizione di volantini cartacei anche quella di versioni online alle mail dei tuoi clienti già acquisiti. Per quanto possano essere economici gli investimenti su carta stampata – ovviamente tutto dipende dai numeri – se costanti, richiedono un budget di qualche migliaio di euro all’anno, per non parlare dell’acquisto di spazi sulle testate locali. La creazione di un sito web è un investimento necessario anche solo per espandere la propria clientela abituale. Quante volte capita di “scoprire” un negozio vicino casa aperto da 20 anni o più, e che fornisce proprio il servizio che stai cercando?

Comunicatori su Misura, agenzia di comunicazione e marketing, realizza siti web a Bologna e Vicenza in grado di rispondere alle tue necessità. Curati in ogni fase del progetto: dalla prima configurazione grafica, rispettando i canoni di usabilità del web, all’ottimizzazione per i motori di ricerca, fino alla stesura dei testi. Gestiamo su richiesta il sito internet, quindi, sia dal punto di vista tecnico che contenutistico.

Minimalismo grafico

Il concetto di minimalismo grafico nasce con lo scopo di ridurre le distrazioni degli utenti che raggiungono il sito web, in modo tale da riuscire in pochi secondi a comunicare un messaggio comprensibile (le persone associano il primo impatto alla qualità del brand). Anche i sistemi operativi hanno adottato la stessa politica, ad esempio Windows 8 stravolse il suo aspetto grafico rispetto alle precedenti versioni che non sfruttavano un design “flat” – asciutto. Lo stile minimalista utilizza colori senza eccessive sfumature, font “non graziati” e molto lineari. Come agenzia di comunicazione, sappiamo che sfruttare una grafica minimalista non è semplice ma paga nel lungo periodo, e quando ci occupiamo della realizzazione di siti internet a Bologna e Vicenza cerchiamo di consigliare al meglio i nostri clienti sulle strade percorribili. Ovviamente ci sono circostanze in cui il minimalismo grafico non è necessario, come nel caso di attività che trovano nelle fasce di età più piccole il target di riferimento (qualche linea più elaborata e che richiami il loro universo è sempre efficace).

Usabilità online

L’usabilità è senza dubbio uno degli aspetti più importanti – e al tempo stesso sottovalutati – del web design. Il sito internet sarà di alta qualità solo se valorizzato da concetti di usabilità online. In alternativa, rimarrà relegato nella mediocrità, dove al momento sono posizionati la maggior parte dei siti. Il motto dell’usabilità online è “Non farmici pensare”. Quante volte ti capita di navigare un sito web non sapendo dove ti condurrà un clic o in che pagina troverai il prodotto o servizio che stai desiderando? Gli utenti non devono mai chiedersi cosa fare per ottenere l’informazione che stanno cercando, ma deve risultare per loro un processo naturale, senza riflessioni appunto. Le persone si aspettano di trovare il menu di navigazione principale sotto o di fianco al logo, e uno eventuale di approfondimento a destra o sinistra della homepage. Se qualcosa si rompe all’interno del meccanismo dell’usabilità online, gli utenti se ne andranno velocemente.

Quando realizziamo un sito web a Bologna e Vicenza, sappiamo bene che l’usabilità è fondamentale, soprattutto per siti internet istituzionali, aziendali e nel commercio elettronico. I siti internet performanti consentono di procedere all’acquisto di un prodotto o servizio in maniera semplice e diretta, migliorando così la percentuale di utenti convertiti. Anche i form di contatto sono creati in modo tale da non richiedere mai un impiego di tempo tale da scoraggiare le persone dal compilarli. Rispettare le basi dell’usabilità online ti permetterà di presentare ai tuoi clienti un sito web utile e adeguato alle loro esigenze.

Responsive design

Ne sentiamo parlare spesso, ma di cosa si tratta esattamente? L’aggettivo inglese responsive definisce tutto ciò che reagisce rapidamente ad uno stimolo. In italiano possiamo tradurlo con “adattivo”. Un sito responsivo, quindi, è un sito in grado di adattarsi alle dimensioni dello schermo e all’orientamento del device. Sia che lo navighiamo su desktop che su smartphone, il sito dovrà sempre risultare consultabile senza difficoltà: ad esempio su mobile ingrandirà i testi e trasformerà il menu in una tendina apribile con un clic. È una caratteristica fondamentale, soprattutto se consideri che l’Italia è la nazione europea in cui si effettuano più ricerche da cellulare. Nel nostro Paese lo smartphone catalizza il traffico di circa il 70% degli utenti internet complessivi almeno una volta al mese – dato del 2017 – (con una crescita a doppia cifra rispetto all’anno precedente, per un totale di 25 milioni di persone) e più del 60% del tempo speso online. Non solo: per il 50% di chi naviga da mobile, lo smartphone ha soppiantato il PC, mentre per il 38% i due schermi hanno la stessa rilevanza. Quando realizziamo un sito web a Bologna o Vicenza rispettiamo sempre questo aspetto, in modo che la navigazione dei tuoi clienti risulti più dinamica possibile.

Post Correlati

Leave a comment