Facebook Dating: il nuovo volto del dating online, finalmente disponibile in Italia

Iniziato il 22 ottobre il lancio di Facebook Dating in Europa e in Italia, dopo aver dichiarato ben 1,5 milioni di match nei paesi in cui era già disponibile, come Brasile e Stati Uniti.
Ecco la risposta di Menlo Park a Tinder, l’app di incontri per antonomasia.

Come già ti avevamo detto in un nostro passato articolo su questa funzione, lo scopo della piattaforma sarà molto diverso, promettendo agli utenti di creare dei match per una relazione duratura, per cercare l’amore vero e legami profondi, basati su profili dettagliati.
Vediamo insieme come funziona.

Quali sono le differenze con Tinder?

Facebook Dating parte dal presupposto di far incontrare persone con interessi comuni, dopo la compilazione di un profilo dettagliato che contenga tutti i tuoi interessi, le tue passioni e ciò che cerchi nel tuo match.
Lo scopo è, infatti, quello di mettere in contatto “virtuale” profili compatibili, così che possa iniziare una conoscenza a distanza, in totale sicurezza e nel rispetto delle norme sanitarie.

Ecco quali sono le principali differenze che ci fanno ben sperare sui propositi dell’app:

  • Non esiste lo Swipe a destra, pragmatico per far comprendere la motivazione degli incontri
  • Ci sono le stories, in modo che gli utenti che entrano in contatto con te possano vedere dei contenuti originali e autentici che riflettano la vita quotidiana degli utenti Dating
  • Esistono Gruppi ed Eventi, creati per mettere in contatto le persone con gli stessi interessi e non chiudere le conversazioni solamente one-to-one, ma permetterti di consocere persone a te simili e poi chattare con chi ricambia la chimica che senti anche tu
  • La chat sarà aperta solamente dopo che sia tu che il tuo match avrete messo Like l’un l’altro. Ricorda che non è possibile mettere like a chi non ha nulla in comune con il tuo profilo!
  • Si può creare una lista contenente fino a 9 persone che siano tuoi amici di Facebook o followers su Instagram, denominata “Secret Crush”, quindi le cotte segrete. Se comparirete l’uno sulla lista dell’altra, sarà automaticamente creato un match e aperto un virtual date, nonché una video chiamata che sostituisca un appuntamento di persona.

Il mio profilo Dating verrà fuso con quello Facebook?

Assolutamente no.
Il tuo profilo Dating rimarrà separato dal tuo profilo Facebook, nessuno saprà che hai attivato la funzionalità per gli incontri e il tuo profilo non entrerà mai in match con chi è tuo amico su Facebook.
Se vuoi essere sicuro di trovare persone che non conosci, nelle impostazioni di privacy potrai eliminare anche i match con gli amici degli amici!
Inoltre, se un tuo contatto Dating deciderà poi di aggiungerti su Facebook, sappi che non verrà rimosso dai tuoi contatti per appuntamenti, ma verrà mantenuto in entrambi i profili.

Dopo le varie critiche mosse a Facebook negli ultimi anni, l’attenzione prestata al trattamento della privacy e dei dati è altissima e il team assicura la sicurezza dei profili con cui entri in contatto.

  • Ad ogni profilo corrisponde una persona, con un nome ed età che non possono essere modificati dopo la creazione dello stesso
  • Non è possibile inviare foto, video, link, denaro o simili in chat, così da evitare il rischio di utilizzo per sexting
  • Vengono effettuati controlli continui per fare in modo che i profili siano usati correttamente

Se stai frequentando qualcuno potrai mettere il tuo profilo in pausa e addirittura eliminarlo, se sei sicuro di aver trovato il partner giusto. Ciò non comprometterà il tuo profilo Facebook, mentre, al contrario, la cancellazione del profilo Facebook comporta forzatamente l’eliminazione da Dating.

Perché è stato lanciato proprio adesso?

Durante il lockdown, il tempo passato sui social è nettamente aumentato e l’instaurare un rapporto è stato sempre più difficile, soprattutto per i single in cerca di partner.
Ecco che Facebook si fa trovare pronto ad “aiutare” i suoi utenti, secondo una modalità che ormai è entrata nelle abitudini di tutti per rimanere in contatto con i propri amici e la famiglia a distanza.

Zuckerberg è stato molto attento al trattamento dei dati e la privacy, ma ha deciso di non creare una nuova app per incontri, essendo che la concorrenza è molto forte.
Si tratta solo di un servizio in più per i propri utenti? Non solo. Questa mossa, infatti, permette a Facebook di mantenere i dati dei propri utenti all’interno della piattaforma e non condividerli con le altre app che offrono questo servizio. Lo scopo, infatti, è di tenere tutto “in casa”.

Conoscendo il senso morale e i filtri antivolgarità di Facebook, siamo sicuri che la piattaforma rimarrà lontana dal “trash” che molte volte contraddistingue le app di incontri. Riusciranno a dare un nuovo volto al dating online? Facci sapere la tua nei commenti!

Post Correlati

Leave a comment