Linkedin Sales Navigator: perché deve far parte della tua strategia digitale

LinkedIn offre una moltitudine di strumenti perfetti per implementare la tua strategia digitale professionale.
Oggi scopriamo LinkedIn Sales Navigator, un tool da non sottovalutare, che può essere fondamentale soprattutto per chi vende B2B.

LinkedIn ed il Personal Branding

Questa piattaforma, da troppi ancora vista come un semplice CV online, racchiude una miriade di strumenti perfetti per promuovere la tua figura professionale, i tuoi servizi o i tuoi prodotti.
In Italia, ben 9 milioni di utenti e 140 mila aziende lo utilizzano, anche se non tutti in maniera ottimale.
Sapendo sfruttare al massimo le potenzialità di LinkedIn, potrai raggiungere moltissimi nuovi contatti, nonché possibili clienti.

LinkedIn Premium permette l’utilizzo di numerosi strumenti di potenziamento, come Sales Navigator Professional, che ti daranno i seguenti vantaggi competitivi:

  • Trovare potenziali clienti
  • Ottenere informazioni sul tuo target così da avvicinarlo nel modo e nel momento giusto
  • Costruire relazioni dirette con potenziali clienti
  • Avere il supporto dell’algoritmo Linkedin per raggiungere i tuoi obiettivi
  • 18% di possibilità di vendita in più rispetto alla versione classica

Per dare un senso al tuo pagamento mensile di Linkedin Premium, però, dovrai studiare una strategia di social selling, individuando prima il tuo target, gli obiettivi e le tattiche che potrebbero essere utili nel tuo intento. Ricordati che puoi usufruire di 90 giorni di prova per iniziare a destreggiarti con questo strumento.

Una cosa è certa: LinkedIn non concluderà le vendite al posto tuo, quindi assicurati di avere una strategia valida da attuare dopo esserti collegato con un contatto nuovo. Inizia a creare la tua strada e predisponi alcune ore al giorno da dedicare con costanza a questo progetto.

Gli step per iniziare il tuo percorso su Sales Navigator

Dopo aver studiato la tua strategia ed individuato il tuo target di riferimento, preparati a metterti all’opera.

  • Attiva il profilo Premium, nel caso non l’avessi già fatto
  • Importa i contatti già esistenti sul tuo profilo
  • Inizia a costruire il tuo Buyer Persona, uno o più soggetti immaginari che rispecchino il tuo cliente ideale a cui desideri rivolgerti

Linkedin ti permetterà ora di individuare due macro categorie logiche:

  1. Lead, i profili dei professionisti con cui vuoi entrare in contatto
  2. Account, le aziende che appartengono al target di tuo interesse e in cui operano i tuoi Lead

Come restringere ancora la ricerca?
Utilizza i 22 filtri a tua disposizione e screma ulteriormente i contatti con i filtri dinamici come “chi ha cambiato lavoro negli ultimi 90 giorni”, “chi ha postato contenuti riguardo all’argomento X” e così via.

Nel tuo nuovo feed, LinkedIn ti permetterà di restare informato su tutti gli aggiornamenti dei tuoi Lead e trovare anche contenuti in cui sono citati o coinvolti.

Questo strumento, in sostanza, può essere molto utile nelle seguenti strategie:

  • Recruitment, permette alle aziende di cercare efficacemente dei candidati ideali
  • Strategie di carriera, per rendere possibile ai professionisti di trovare l’impiego desiderato
  • Costruzione di un network, per manager o imprenditori in cerca di nuovi business
  • Vendite, soprattutto in B2B

Consigli su misura

Hai tutto quello che ti serve per iniziare, ma ti lasciamo qualche consiglio su Misura per una strategia efficace:

  • Tieni monitorate le attività dei tuoi Lead così da avere più spunti di conversazione durante un contatto diretto
  • Utilizza Analytics di LinkedIn per misurare il rendimento del tuo profilo e controllare ciò che succede nel tuo settore
  • Ottimizza il tuo profilo e liberalo da contenuti inappropriati così che sia affidabile e d’impatto per le tue future relazioni
  • Non fare azioni di Spam. Risultano fastidiose per chi riceve troppi messaggi e LinkedIn ti darà un tetto massimo di 20 messaggi InMail al mese, con 300 caratteri, quindi utilizzali con cautela.
  • Mentre applichi i filtri controllali sia in inglese che in italiano perché molte volte la corrispondenza non è automatica
  • Se cerchi figure con un alto potere decisionale, usa i filtri “anni in una determinata posizione/azienda”

Ora non ti resta che pensare la tua strategia ed iniziare!
Utilizza il periodo di prova per sperimentare ed entrare in confidenza con lo strumento, dedicando almeno un’ora al giorno a questo progetto, perché ti porti veramente a dei risultati.

Hai già usato Linkedin Sales Navigator? Faccelo sapere nei commenti.

Post Correlati

Leave a comment