Facebook Dating: promessa di un amore duraturo.. in ritardo

Già utilizzato negli USA, in test in altri 19 paesi, la funzione di Facebook Dating doveva essere attiva dall’inizio del 2020, ma ha subito qualche ritardo sulla tabella di marcia. Come mai? Per i soliti e delicatissimi problemi di privacy legati alla funzionalità del proprio profilo.

Il product manager di Facebook Dating, Nathan Sharp, ha dichiarato che sarà “un posto per trovare l’amore attraverso le cose che ti piacciono, vogliamo che inizino relazioni durature che hanno un significato”.

Tinder?

Questa funzionalità di Facebook si sta contrapponendo a chi nel settore c’è già da tempo: Tinder. E, nota bene, non parliamo di app, ma di funzionalità. Il punto su cui si contrappone con il colosso del dating è la sicurezza: non si affida a sistemi esterni di localizzazione, ma utilizza i dati interni di Facebook, così da evitare gli abbinamenti consigliati in base solamente alla zona geografica, ma creando veri e propri match di profili per interesse e affinità, muovendosi nella direzione della creazione di relazioni durature.

Possiamo quindi dire che si tratta di una versione più romantica della già rinomata app di incontri?

Come funziona

La funzione sarà ovviamente riservata ai maggiorenni e sarà necessaria la compilazione di un form, dove indicare non solo i dati anagrafici ma anche i dettagli per un “appuntamento perfetto”. Per questioni di privacy non si potrà accedere al profilo Facebook o a Messenger della persona con cui si ha la compatibilità durante il Dating, per mantenere un certo livello di sicurezza.
Le informazioni da fornire al sistema possono essere date dal modulo compilato oppure importate direttamente da Facebook e Instagram, ma che sia chiaro: nessuno dei vostri contatti saprà che avrete attivato Facebook Dating e i due profili non verranno mai legati, fungendo solo da filtro per creare un giusto match.

Sarà possibile inserire in cartelle dei contatti che ci interessano, oltre a vedere consigliate delle persone fuori dal nostro cerchio di amici virtuali. Ti ricordi quella cotta segreta che avevi dai tempi del liceo? Puoi inserire quel contatto in una cartella specifica e se anche lui/lei ti avrà messo nella sua, sarà lo stesso Facebook a mettervi in contatto!

Il motivo del ritardo

Nonostante sia stata messa in prova questa funzionalità in molti paesi, ci sono ancora degli elementi da perfezionare perché possa essere utilizzata in Europa e di conseguenza anche in Italia: molte critiche, infatti, da parte di influencer che hanno utilizzato questa funzione e non sono stati soddisfatti. I motivi? Il match non era accurato, oppure i dati non sono stati custoditi come affermato dalla privacy policy e il profilo personale è stato facilmente ricondotto a quello dating, contro ogni promessa.

Questo, quindi, il motivo del ritardo: la ricerca di un prodotto perfetto da immettere nel mercato europeo, che mantiene uno standard elevato e ricerca un alto controllo dei propri dati.
Facebook continua quindi a perfezionare Dating con la promessa di poter creare relazioni durature, non presentandosi come un sito di incontri occasionali ma bensì come una piattaforma per trovare il vero amore attraverso un alto livello di profilazione.

Potrà riuscire a cambiare la filosofia degli incontri in rete? Staremo a vedere.

Post Correlati

Leave a comment