Twitter: guida all’uso per principianti

Nel 2006 nasce a San Francisco una rete sociale che oggi conta più di 300 milioni di utenti attivi e 500 milioni di contenuti condivisi ogni giorno.
Stiamo parlando di Twitter, la piattaforma “da 280 caratteri”.

Com’è nato Twitter

Questo social nasce principalmente come rete d’informazione e condivisione di contenuti su trend topic in tempo reale.
Inizialmente con contenuti testuali da 140 caratteri, dal 2017 possono arrivare fino a 280, fattore che dimostra quanto i tweet facciano spazio ai contenuti di rilievo e non lascino posto alle informazioni inutili.

Le diverse tipologie di Tweet che puoi utilizzare sono:

  • Menzione, la @ per coinvolgere un altro utente
  • Risposta, un commento sotto al post
  • Retweet, per riproporre contenuti altrui sul tuo profilo mantenendo la fonte, aggiungendo un tuo commento o facendo un retweet diretto
  • Promoted tweet, per pubblicizzare un contenuto
  • Tweet comune, con contenuti di diversi formati come testo, immagini, GIF, video, link, hashtag e sondaggi.

Con che criterio utilizzarli?

Prenditi del tempo per osservare la piattaforma e come i suoi utenti interagiscono tra di loro, analizzando i contenuti che diventano più virali.
In particolare, dato che stai cercando di utilizzare Twitter per la strategia digitale della tua azienda o del tuo personal brand, prova a seguire pochi e semplici accorgimenti:

  • Scrivi solo quando hai qualcosa da dire
  • Usa il criterio 80/20 per condividere 80% di contenuti che sono di interesse per il tuo pubblico e 20% promozionale per te o la tua azienda
  • Cerca di stare al passo con i trend del giorno
  • INTERAGISCI! Twitter, infatti, è la piattaforma di interazione per antonomasia

La viralità

Una volta iscritto e avendo compilato tutti i campi in maniera precisa e puntuale, ricorda di iniziare a seguire dei profili ed interagire con essi.
La viralità su Twitter e la possibilità di essere scoperti da altri utenti, infatti, non dipende dal numero di like, ma dal numero di interazioni che fanno le persone che ti seguono, dai retweet, dalla tua partecipazione a discussioni attraverso l’uso di #hashtag e menzioni.

Ricorda perché è nata questa piattaforma: ricercare e condividere notizie. Assicurati, quindi, di essere sempre attivo e aggiornato sui trend del giorno.
Raggiungi un numero più alto di utenti così:

  • Parla di argomenti “caldi” per Twitter osservando i trend topic del giorno
  • Interagisci con i contenuti degli altri utenti, soprattutto nel tuo settore
  • Fai in modo di condividere contenuti utili così che siano condivisi dagli altri utenti

Consigli su Misura

Fare marketing, nel senso stretto del termine, su Twitter è molto difficile, ma puoi usare il tuo profilo per essere presente in maniera efficace in una miriade di modi.

  • Condividi articoli che citino o coinvolgano la tua azienda
  • Condividi link per creare traffico sul tuo sito web o sulle tue altre piattaforme social
  • Usalo come strumento di Customer Care
  • Nel caso di un evento che ti vede protagonista, crea un #hasthag ufficiale così che gli utenti possano creare una conversazione attorno a quel topic
  • Scegli un’immagine di profilo e una di copertina che si facciano notare e ti rispecchino
  • Scegli una biografia accattivante (fa la differenza, per davvero)

 

Tu hai già iniziato ad utilizzare Twitter in modo professionale? Faccelo sapere nei commenti!

Post Correlati

Leave a comment