Il fenomeno Podcast

È nato nel 2001 come contenuto vocale o video scaricato dall’utente sul web e utilizzabile in qualsiasi momento. Parliamo del fenomeno Podcast, che attualmente coinvolge 12,1 milioni di ascoltatori in tutto il mondo.

Cos’è un Podcast

Questo fenomeno è nato grazie ad alcuni appassionati di contenuti multimediali che iniziarono a caricare online audio che potessero essere a disposizione degli utenti in ogni momento della loro giornata, principalmente dal computer.
Ora ci troviamo nel 2020, in una situazione storica singolare che ha costretto tutti i paesi a rimanere a casa per molte settimane e cercare di impiegare il loro tempo nella maniera più proficua possibile. In molti, infatti, hanno trovato nei contenuti Podcast un modo per continuare ad informarsi e ampliare le proprie conoscenze mentre facevano altre attività in casa.

Un’abilità caratteristica del nostro secolo è il multitasking.
Anche prima dell’impennata degli ultimi mesi, infatti, molte persone ascoltavano già i Podcast durante l’ attività sportiva, pulendo casa, muovendosi sui mezzi pubblici e tanto altro.

Essendoci sempre meno tempo libero, è diventato comune cercare di sfruttare qualsiasi momento “morto” continuando a mantenere il cervello in moto o, al contrario, distogliendo la propria mente da pensieri controproducenti e concentrarsi solamente su un argomento specifico.

Perché è diventato fondamentale per le aziende

Non si tratta di seguire un trend del momento, qui parliamo di numeri e di stili di vita in cambiamento.
Gli ascoltatori dei Podcast sono cresciuti del 16% rispetto al 2018, raggiungendo i 12,1 milioni, e si presume che continueranno ad aumentare poiché molte persone non conoscono ancora la loro esistenza.
Nonostante l’ascolto di questi file audio avvenga come la radio, si crea un clima più intimo con l’ascoltatore, che sarà, per questo motivo, maggiormente concentrato e ricorderà i contenuti più a lungo nel tempo, pubblicità compresa.
Inoltre, ben l’81% dei soggetti compie un’azione verso il brand dopo aver ascoltato o visto un suo podcast su un argomento di interesse.

Quali sono gli argomenti di maggiore attenzione qui in Italia? Per lo più le categorie immateriali, come spiritualità, miglioramento ed evoluzione dell’individuo.

Il lockdown ha aumentato l’utilizzo di questi contenuti e dei suoi produttori: c’è stato un incremento del 500% del numero di podcaster rispetto al mese di febbraio.
La situazione non è uguale in tutti i paesi, ovviamente, e mentre per l’Italia, ad esempio, i Podcast sono diventati più popolari, per gli USA il loro utilizzo è in lieve calo poiché normalmente venivano ascoltati nel tragitto casa-lavoro, che è stato sospeso con l’emergenza sanitaria.
Ricapitoliamo, quindi, i vantaggi  che potrebbero spingerti a iniziare questa attività aziendale:

  • Pubblico sempre crescente
  • Maggiore attenzione da parte degli ascoltatori e conseguente memoria a lungo termine
  • Aumento dell’interazione con il brand ed engagement
  • Creazione di connessione con la propria audience attraverso lo storytelling

E tu, hai mai utilizzato i podcast per la tua azienda? Faccelo sapere nei commenti!

Post Correlati

Leave a comment