19th Ave New York, NY 95822, USA

Clubhouse: rivali, monetizzazione e altre novità.

Clubhouse, il social basato sulla voce, è stato la rivelazione degli ultimi mesi, raggiungendo oltre 8 milioni di iscritti.
Il fatto che l’accesso avvenga solamente sui sistemi iOS e su invito ha fatto sì che la concorrenza si sia mossa per cercare di riguadagnare terreno, concentrandosi sugli “esclusi” da Clubhouse.

Abbiamo raccolto le principali novità che sono gravitate attorno a questo social nelle ultime settimane, continua a leggere!

Clubhouse in arrivo per Android

È stato dichiarato in maniera ufficiale sul blog della piattaforma che entro fine primavera/inizio estate 2021 verrà lanciata la versione per Android, probabilmente togliendo la regola dell’invito perché Clubhouse deve cercare di riguadagnare il vantaggio competitivo che aveva all’inizio, visto il crescente numero di concorrenti.

Ha già annunciato, inoltre, che verranno introdotte alcune novità come il filtro per lingua e la possibilità di condividere link con gli utenti all’interno di una stanza. Sembra proprio che Clubhouse voglia fare di tutto per continuare a cavalcare l’onda!

I rivali di Clubhouse

Visto il grande successo della piattaforma, in molti si sono mossi per offrire un simile servizio ai propri utenti e riportarli a trascorrere il tempo all’interno della piattaforma da cui erano migrati.
Escludendo i social creati come alternative effettive a Clubhouse, di cui molte sono “imitazioni” cinesi, ecco i principali 3 rivali:

  • Telegram ha lanciato la funzionalità chiamata Voice Chat 2.0 per permettere agli utenti di aprire chat vocali illimitate con i propri contatti;
  • Twitter ha creato Audio Spaces, con una funzionalità molto simile a Clubhouse;
  • Facebook si dice stia sperimentando una piattaforma vocale su Messenger.

Programma per far monetizzare i Creator su Clubhouse

Per coinvolgere i Creator e incentivarli a rimanere sulla piattaforma, trascinando con sé inevitabilmente anche il loro seguito, Paul Davison, il CEO di Clubhouse, ha annunciatola selezione di 20 creators, che devono avere una Reach giornaliera tra mille e un milione di persone, per ricevere delle ricompense.

Lo scopo è far creare delle stanze o Club con grande seguito, che organizzino delle attività interessanti per gli utenti, così da farli rimanere in piattaforma.
I creator in questione vengono supportati con attrezzature per lavorare al meglio, come iPhon, iRig o airpods pro.

Le selezioni si sono chiuse il 31 marzo e per candidarsi, oltre al parametro minimo di reach giornaliera, era necessario specificare per quali altri social media si creano contenuti, con particolare attenzione ai Big come Facebook, Instagram e YouTube.
I Creator selezionati, inoltre, verranno inseriti in un Team per creare eventi e progetti a cui far partecipare ospiti di rilievo.

Sei curioso di vedere quali profili sono stati selezionati e quali attività verranno create? Non ci resta che aspettare la selezione per scoprirlo!

Post Correlati

Leave a comment